Archivi tag: patamu

SIAE vs Resto del Mondo

V per SIAELa gestione di un contest musicale di ampia portata, gestito dall’associazione L’URLO – LIBERA ASSOCIAZIONE DI LIBERI MUSICISTI in collaborazione con Radio Rock 106.600 e che si avvale della partnership di diverse entità professionali del mondo della musica come MIDRIA, Exitwell, che coinvolge un grande numero di Live Club operativi con una programmazione stabile dedicata alla musica originale su tutto il territorio della provincia Romana (capitale compresa), ha messo in luce dei dati secondo me molto importanti e decisamente significativi rispetto al mondo del diritto d’autore. Per quanto il campione sia cospicuo ma non così vasto da ritenersi valido su scala nazionale si è evidenziato che la fiducia riposta verso la SIAE da chi si appresta alla creazione di musica con intenzioni professionali vacilla non poco in Italia. Su un totale di 77 band iscritte con provenienza in gran parte da Roma e dai Castelli Romani, ma con campioni provenienti da Torino, Terni, Latina, Perugia, Firenze, Viterbo, Rieti, Teramo solo un 30% scarso affida alla SIAE la tutela e la gestione dei proventi dei propri diritti d’autore. Per quanto riguarda la sola tutela ormai quasi il 13% del campione sceglie Patamu e la sua marcatura temporale gratuita mentre quasi il 4% si rivolge a Soundreef per curare la riscossione dei propri proventi derivati dall’attività live. Ancora un 4% circa chiede all’estero i servizi che in Italia fornisce SIAE grazie ad un monopolio ormai superato da tutti i punti di vista. Il dato più importante è che il 45,5% dei musicisti (in totale oltre 300) ritiene di poter affrontare in modo autonomo la gestione del proprio diritto d’autore, come prevede la legge 633/1941, senza delegare alcuna società o ente a porsi da intermediario. Siamo sulla strada del libero mercato? La musica spera di sì.

Totale band: 77 (100%)

SIAE: 29,9%

SIAE cautelativo senza riscossione di diritti: 3,9%

Società straniere (Stim; Prs; Sgae): 3,9%

Soundreef: 3,9%

Patamu: 12,9%

Autonomi: 45,5%


#siaenograzie – Eventi Iscritti – 12 Aprile 2014

#siaenograzieMESTRE – #siaenograzie @ Il Palco – Piazzetta Cesare Battisti, 13 – 30174 Mestre  https://www.facebook.com/events/1401772946764317/?ref_newsfeed_story_type=regular

MESTRE – Ankenò @ Centrale Plip – via San Donà, 195 – Mestre https://www.facebook.com/events/242150659323916/?ref_newsfeed_story_type=regular&source=1

TORINO – #siaenograzie @Anatra Zoppa – via Courmaieur, 5 – Torino https://www.facebook.com/events/631899300196440/?ref_newsfeed_story_type=regular

FERRARA – #siaenograzie + #pirateday @ Centro di promozione sociale e culturale La Resistenza. Via della Resistenza, 34 – 44121 Ferrara

RIMINI – #siaenograzie – Evento “esente SIAE” @ Harissa Locanda San Savino – via Roma, 1266 – 47854 Harissa (Rn) https://www.facebook.com/events/546257088824406/?ref_newsfeed_story_type=regular&source=1

PARMA – SIAENOGRAZIE AnimAnimAle Sound Project Live – Circolo Giovane Italia – via J.F. Kennedy, 7 – 43125 Parma https://www.facebook.com/events/528936957220991/?ref_newsfeed_story_type=regular

SIENA – #SIAENOGRAZIE @ MATTATOIO N. 5 – Piazza Moulins, 1 – 53045 Montepulciano (Si) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=742724055760255&set=a.162701667095833.34437.100000680030090&type=1&theater

ROMA – #siaenograzie serata PatamuLive al C Tre Pigneto – via Campobasso, 1o – Roma https://www.facebook.com/events/1494872557401311/?ref_newsfeed_story_type=regular

ROMA – H2€uro party Open Content – via San Igino Papa, Roma (mercato rionale coperto) https://www.facebook.com/events/432044490272695/?ref_newsfeed_story_type=regular

ROMA – DON’T ISCRIV YOURSELF TO THE SIAE – Forte Fanfulla – via Fanfulla da Lodi, 5 – 00176 Roma https://www.facebook.com/events/677490862311073/?ref=3&ref_newsfeed_story_type=regular

ROMA – #siaenograzie – MUSICA LIBERA!!! @Ass. Cult. Ossigeno – via San Biagio snc – Velletri (Rm) https://www.facebook.com/events/297774760372083/?ref_newsfeed_story_type=regular

ROMA – #siaenograzie @ Trattoria DAEDO – Lanuvio (Rm)  https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203872909570179&set=p.10203872909570179&type=1&theater

LATINA – Live @ Tacconibus – presentazione BaccoNote, disco non depositato SIAE – Tacconibus – via San Giovanni, 7 – 04015 Priverno (Lt) https://www.facebook.com/events/276052299237499/?ref_newsfeed_story_type=regular

NAPOLI – Subcava Sonora @ Lanificio 25 – THE GENTLEMEN’S AGREEMENT presentano APOCALYPSE TOWN – Piazza Enrico De Nicola, 46 – 80139 Napoli –  https://www.facebook.com/events/683870834992365/

CAGLIARI – Zalu’s Club – #siaenograzie Cagliari – piazzetta Dettori, 7 – https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203627145906070&set=gm.610556985686081&type=1&theater

CAMPOBASSO – Fadà @ pachama Studio Club – #siaenograzie – via Faifoli, 7 – 86023 – Montagano (Cb) https://www.facebook.com/events/612615985482134/

 


Ho un amico che fa il musicista

foto di Cristian MancusoHo un amico che fa il musicista. Suona solo canzoni che compone lui, è contro le cover band perché ritiene che non ci sia creatività nella riproposizione dei repertori altrui, continua a sopportare a malapena solo quella dei peperoni. E’ iscritto alla SIAE, perché nell’attesa di diventare famoso ha paura che qualcuno copi i suoi capolavori, così come gli esce un’idea o una scorreggia la scrive su un pentagramma e la porta a via della Letteratura contento come una pasqua. L’iscrizione da quest’anno gli costa 160 euro circa, quasi il doppio degli anni passati ma poco importa se quello è il prezzo della tranquillità. Non fa molti concerti perché nella sua zona i live club sono quasi tutti chiusi, dicono per la crisi, prima dicevano che la colpa fosse di Sirchia e di quell’infamata di non far fumare più nei locale, poi hanno cominciato a dire che la colpa era della legge sulle patenti, troppo facili da buttar via per un goccio di troppo, ora per fortuna c’è la crisi e tutti stanno più tranquilli. Uno una volta disse che la colpa era pure della SIAE, ma non lo stette a sentire nessuno. Continua a leggere


Perché NON iscriversi alla SIAE!

V per SIAEPer una infondata smania di credibilità ai miei tempi, poco più che adolescenti, ci si iscriveva alla SIAE; ci si sentiva musicisti professionisti già solo per aver passato l’esame (perché una volta c’era un esame) e non nego che anch’io sono stato vicino al grande passo, bloccato solo da una scarsa capacità economica, perché una volta iscriversi come autore alla SIAE aveva un costo importante, sarà che le cifre in lire facevano più impressione…

Oggi ringrazio la mia innata povertà, vi spiego perché. La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) è un ente che si occupa della tutela del diritto d’autore, è l’unico ente attualmente delegato per legge alla riscossione ed alla ridistribuzione dei proventi per diritto d’autore, quindi semplificando la questione, se io stasera suono in un locale 3 canzoni di Ligabue 3 di Vasco e 4 di Battisti la SIAE si fa dare dal locale in cui suono 10 soldi e gli da un foglio (programma musicale) dove io scrivo le canzoni che ho suonato, quando il foglio le viene riconsegnato lei provvede a dare 3 soldi a Ligabue, 3 a Vasco e 4 agli eredi di Battisti, Continua a leggere


SIAE: Rockit e l’avvocato Simone Aliprandi si interessano al nostro caso!

V per SIAELa rete si è mobilitata, evidentemente le nostre richieste (mie e di Patamu) di chiarezza e trasparenza per tutto ciò che riguarda gli adempimenti SIAE avevano una moltitudine latente di sostenitori! Dal sito di Patamu ( http://www.patamu.com/index.php/it/blog/item/106-bordero-siae-lo-impone-la-legge-abrogata ) abbiamo superato le 30.000 visualizzazioni in tre giorni con l’articolo che discute l’obbligatorietà della compilazione del programma musicale in caso di spettacoli che non comprendano musica tutelata, e la viralità della notizia continua ad incrementare gli interessamenti. Numerosissimi i commenti e i nuovi contatti che solidalizzano con la causa, così i big del web in fatto di musica e diritto d’autore si sono interessati al nostro primo caso (e sottolineo primo perché molte sono le cose da chiarire sull’argomento). Su Rockit compare questo articolo http://www.rockit.it/siae-bordero-obbligatorio che rimanda ad un secondo scritto da Simone Aliprandi, una delle voci più autorevoli in fatto di dottrina sul diritto d’autore Continua a leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: