Bello Figo – recensione

bello-figo

La rivalsa nera messa in atto da un moderno Steve Urkel sfigatello, sicuramente provocatore, ma al quale è stato incollato il ruolo di simbolo della libertà di espressione. Di lui sappiamo che non paga affitto, mangia pasta col tonno, scopa tutte le nostre fighe e si sente Francesco Totti. Ah, e si dice di lui che faccia musica. La prima recensione di uno stronzo qualunque è semplice e concisa: quale musica??

Bella.

 

( Il progetto: https://andreacaovini.wordpress.com/2017/02/03/recensioni-di-uno-stronzo-qualunque/ )

Annunci

2 responses to “Bello Figo – recensione

  • Liza

    Nella lista dei coglioni dell’ultimo decennio
    questo e’ l’ultimo arrivato.
    Un’altra stronza qualunque.

  • Emanuele

    Nessuna musica ma espone solo chiacchere da bar. La maggior parte dei bar e la maggior parte dei pensieri degli italiani. I testi vengono estrapolati dalla gente comune, gente come me, come voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: