Lettera aperta all’avvocato del Piffero, emerito difensore della SIAE!

V per SIAEBreve introduzione chiarificatrice: l’avvocato del Piffero è un fantomatico avvocato che da un blog wordpress gratuito come il mio ha deciso di attaccare con saccenza ed altezzosità chi ha obiezioni da muovere alla SIAE. Nel link trovate il profilo: http://avvocatodelpiffero.wordpress.com/

La mia lettera aperta dove chiedo a Lui, così ben informato ed edotto su tante questioni, risposta ai miei ormai semestrali dubbi in merito alla legalità in cui agisce la SIAE è diretta conseguenza dell’articolo di Guido Scorza, che seguo sempre con interesse e del quale ho stima come professionista e giornalista, articolo che trovate invece qui: http://scorza.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/02/04/caso-siae-siamo-al-ridicolo/

“Caro Avvocato del Piffero, vederLa tanto preparato mi ha stimolato a porgerLe altre domande che ormai da diversi mesi nessuno in SIAE si degna a considerare meritevoli di attenzione, nonostante le mancate risposte continuino a creare danni agli autori minori (come Lei giustamente specifica minori solo dal punto di vista di giro d’affari). La prima è: il decantato articolo 51 del regolamento di attuazione alla legge 633/1941 facente riferimento all’art. 175 della stessa (esplicitamente abrogato nel lontano 1996) ancora ben leggibile sul sito della SIAE e che sembrerebbe obbligare TUTTI i direttori di qualsiasi esecuzione alla compilazione del programma musicale, quindi alla richiesta del permesso, quindi ad un esborso economico solo in parte recuperabile come cauzione, è vigente o abrogato?

La seconda domanda è: Gli obblighi dei non iscritti alla SIAE che decidono di tutelare da soli il proprio diritto d’autore come la legge 633/1941 prevede e permette, verso la SIAE stessa dove sono disciplinati? (se esistono ovviamente)

La terza è: le esecuzioni senza scopo di lucro svolte in luogo privato e nel ristretto cerchio della famiglia (scuola o convitto) sono esonerate dalla richiesta di permesso, perché invece nel caso di matrimoni, anche quando svolti in luogo privato, i mandatari continuano a richiedere permessi, quindi esborsi da parte di privati cittadini?

La quarta è: nonostante la legge 633/1941 sul diritto d’autore preveda che all’autore vada OBBLIGATORIAMENTE versata una parte del diritto spettante dalla compilazione di programmi musicali con suoi brani, perché ciò non accade SEMPRE, ma a causa della ripartizione a campione e del famigerato calderone spesso autori che sicuramente hanno riempito qualche programma in capo d’anno non si vedono arrivare alcun diritto?

Queste sono alcune delle domande da mesi inevase dalla direzione centrale della SIAE di via della Letteratura a Roma, se sarà così bravo da darmi risposte concrete e documentate gliene porgerò anche altre, perché vede, caro Avvocato del Piffero, a me (Andrea Caovini, comunissimo cittadino dello stato Italiano) non importa un granché dei milioni di euro che si maturano con passaggi televisivi, non m’interessa degli sbigliettamenti a cento euro negli stadi, non mi appartengono discorsi sui cerimoniali della musica colta, mi interessa molto più semplicemente dei pochi spiccioli che spesso senza alcun motivo vengono sottratti a comuni cittadini come me, che spesso si trovano a dover inciampare in accertatori che della legge 633/1941 sanno ben poco ed ancor più spesso in mandatari che per quieto vivere obbligano ad adempimenti che hanno un costo anche chi non dovrebbe assolutamente sostenerne. Cordiali saluti, un suo potenziale cliente che invece ha preferito farsi difendere da qualche onesto Avvocato del Povero Diavolo.”

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _  _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Nota sul copyright (copyleft)

Salvo dove diversamente specificato, i diritti sulle opere contenute in questo blog appartengono ad Andrea Caovini e sono disciplinati da una licenza di tipo copyleft. Creative Commons License 
Per maggiori dettagli si veda la Licenza Creative Commons applicata all’opera.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: