Musicisti e localari, la pace impossibile

Live Music!Come mio solito cerco l’intrusione per dare il mio inutile punto di vista sull’annosa questione del quanta gente mi porti e quanti soldi mi dai e abbassate i volumi e quante consumazioni ho:

Doverosa premessa: sono un musicista, non me ne abbiate!

Spesso i locali, volendo dare per certa la buonafede, non organizzano serate o le organizzano male perché: la SIAE ha un costo elevato, i musicisti chiedono cachet (giustamente), i clienti NON sono disposti a pagare un ingresso anche minimo (mentre al cinema o a teatro si fanno spellare con molta tranquillità).

Ipotetiche soluzioni: NON iscriversi alla SIAE come autori in caso in cui si esegua musica propria, se il danno è già fatto cercare il modo per cambiare un regolamento assurdo per il quale IO SUONO LA MIA MUSICA e devi comunque per delega intervenire tu siae per prendere i MIEI soldi e poi ridarmeli. Una petizione per chiedere che l’autore che esegue i propri brani sia esonerato dalla richiesta di permesso siae, in quanto esegue roba SUA? Io non sono iscritto ma se lo fossi la cosa mi sconcerterebbe alquanto, autorizzare qualcuno a rubare a casa tua mi pare veramente troppo… (poi se diventi famoso come Ligabue e ti è necessario qualcuno che gestisca i tuoi affari ben venga).

Virare la cultura della gente, a far capire che la musica non è un fastidio aggiuntivo alla tua birra, quindi se entri in un locale che fa musica DEVI sentire la musica, non esistono volumi alti perché la gente deve chiacchierare. Così, se vado a vedere la cover band degli AC/DC non posso immaginare di parlare tutta la sera con la tipa che ho di fianco, se invece entro in un locale dove c’è pianobar posso esigerlo, quindi far capire alla gente che cose diverse si fanno in posti diversi, aka sapere cosa si fa e dove proporlo, perché delle volte si ha la pretesa di fare metal in trenta metri quadri con le casse del pc per la voce ed il jcm 800 per la chitarra. Scemi noi, scemi quelli del locale, scema la gente che viene a sentirci.

Un biglietto d’ingresso di tre euro per esempio farà in modo che la gente si informi su cosa succede in quel locale, e se entra è per sentire ciò che accade, non ci chiederà di abbassare i volumi e se qualcuno darà fastidio il resto del pubblico gli dirà di starsi buono perché lui ha pagato per vedere/sentire (avete presenti gli shhhhhhh al cinema?).

Inoltre: noi musicisti che vogliamo i soldi perché è un lavoro eccetera, ma non coinvolgiamo pubblico perché alla gente non frega niente di ciò che facciamo e le nostre serate sono perennemente vuote, ma cosa pretendiamo? Condividere il rischio con i locali io la vedo una cosa giusta, mi dai tre euro a persone, se tiriamo dentro duecento persone perché la musica è bella e il locale è fico prendo seicento euro e siamo tutti felici, se tiriamo dentro due persone prendo sei euro e vaffanculo. Io prima di entrarci in un locale in genere già so se lavora o meno, se ha pubblico suo o se devo attaccarmi al telefono per portare a forza mia madre…

Alla fine, quante volte abbiamo chiesto serate a locali dove non siamo MAI entrati? se la sera noi musicisti ce ne andassimo un po’ in giro a premiare chi fa un buon lavoro, a vedere altri gruppi che suonano, a parlare direttamente con i gestori e con i musicisti, quante fatiche ci risparmieremmo? Questi ragazzi che sono arrivati quasi alle mani al felt c’erano mai entrati o avevano chiesto una serata per mail? Se fossero stati clienti abituali del felt, con qualche centinaio di birre consumate procapite il gestore/imprenditore avrebbe deciso di trattarli di merda e perdere dei buoni clienti? Non lo so, e non ci giurerei…

Comunque ABBASSO LA SIAE!!! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: