Quindici anni o poco più…

preservativoAvevamo quindici anni o poco più. In tasca un gettone telefonico da usare solo in caso di necessità, pochi altri spiccioli ed un preservativo dall’involucro consumato tanti erano i pantaloni nei quali era passato, ché la smania di scopare è l’angelo custode di tutta una vita trascorsa in abiti da uomo. Parlavamo d’amore e di politica, non giocavamo già da un pezzo o forse così ci sembrava e ce lo facevamo stare bene. Sognavamo con quella concretezza che poi il risveglio ti prende a sberle e ti conviene stare zitto sennò prendi pure il resto.  Bevevamo da colli di bottiglie in vetro per darci un tono e fumavamo cicche rimediate una qua una là in raid casalinghi da pacchetti di parenti distratti. Ci specchiavamo spesso per vedere in tempo reale se quella cazzo di barba avesse o no il coraggio di spuntarci in faccia al posto dei brufoli. Ci informavamo su cosa sarebbe andato di moda avendo già la certezza che non ce lo saremmo potuti permettere, ma trovando almeno il tempo per una scusa, un difetto all’oggetto del desiderio che ce lo rendesse decisamente meno appetibile. Avevamo una propensione così scientifica all’accumulare sbagli che eravamo convinti di aver imparato praticamente tutto. Eravamo poveri, soli, disadattati e tremendamente felici, perché eravamo esattamente tutto ciò che volevamo essere.  Il mondo pareva semplicemente star lì a girare a nostro uso e consumo, a far largo ai tacchi delle nostre scarpe, a farsi prendere a pallonate o peggio a calci, a dimostrarci ogni secondo che stava lì pronto perché noi lo potessimo cambiare. Eravamo gli unici eroi di noi stessi.

Di tempo ne è passato e di quell’epoca conservo poche cose oltre ai ricordi, in compenso ho una gran bella barba che però mi è costata gran parte dei capelli, fumo sigarette di marca da pacchetti di proprietà ed ho fortunatamente perso per strada la convinzione di essere un eroe. Tuttavia mi è rimasto in tasca un gettone telefonico che a quanto pare non mi è mai servito, sono rimasto fedele a certe smanie ed a certi discorsi e per dirla tutta continuo ancora incoscientemente a credere che il mondo sia lì in attesa che io lo cambi e non viceversa. E tu?

Annunci

One response to “Quindici anni o poco più…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: