L’abbiamo scampata bella a starci accanto…

...e ti giravo intorno per vedere se nella confusione delle direzioni in un solo modo saresti stata migliore...

A volte venivo a guardarti dallo specchio, da dietro le tue spalle, mentre eri in bagno a truccarti o a prepararti davanti l’armadio, per vedere se un neo dal lato opposto avesse potuto cambiare il tuo apparire ai miei occhi, a volte invece dominavo la meraviglia del tuo attendermi dal divano, e ti giravo intorno per vedere se nella confusione delle direzioni in un solo modo saresti stata migliore, perché chi lo dice che siamo fatti per guardarci sempre dallo stesso verso. (Tu stessa, non amavi guardarmi da distesa?) Niente, non c’era angolazione che turbasse un solo attimo la mia percezione di te. Eri una sfera perfetta, e più giravo e più la tua forma mi stupiva, e più ti allontanavi, più quella splendida proporzione di distanze infinitamente uguali da un centro si accentuava rivelando la sua armonia. E da brava sfera, andando via, non facevi rumore, diventavi solo più piccola e meno incline a mostrare il seppur minimo difetto. Un pallino d’avorio su un infinito biliardo senza sponde, dove nell’unica buca c’ero incastrato io. E nel tempo perso tra il tuo sparire all’orizzonte ed il mio liberarmi ho capito perché ce l’eravamo vista così brutta: eravamo fatti per amarci da lontano, l’abbiamo scampata bella a starci accanto.

 

da Prenestinity II – Lettere a Giulia

Annunci

3 responses to “L’abbiamo scampata bella a starci accanto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: