Gli anni che passano a trovarmi…

Al 2012 gli volevo far trovare la strada spianata, il pavimento rifatto ed il tappeto rosso, ma non ce l’ho fatta fin ora e con questo tempo rimasto c’è poco da sperare ancora. Si accontenterà della strada che trova, come hanno fatto tutti gli anni che sono passati a trovarmi. In compenso però a questo 2012 qualche vantaggio gliel’ho rimediato, gli ho fatto trovare un bel paio di scarpe adatte a tutti i fondi, cosicché rocce, fango o asfalto che trovi, non abbia nulla da temere, e possa andare avanti. Lui dovrebbe ringraziarmene, ma tanto che ne sa, e in ogni caso il suo problema sarà trovarmi, poi starmi dietro, perché io di fermarmi non ne ho alcuna intenzione.

Il 2011 intanto se ne va, si porta dietro tanto di me, della mia storia, e quei botti che sentirete a mezzanotte non sono una goliardica forma di saluto ad un anno che viene come noi vogliamo e non come Paolo Fox, Branco o chi per loro ci suggerisce, sono proprio le cose che il 2011 si sta portando via che esplodono, al contatto con l’atmosfera di un futuro al quale nessuno si sente pronto. I botti più forti che sentirete saranno gli abbracci che non ho dato, che cercheranno d’inseguirmi e boom in quel secondo esatto dove capiranno di essere in clamoroso ritardo. Le luci più grandi che vedrete prima brillare poi soffocare nel buio saranno gli sguardi a cui ho rinunciato abbassando la testa o voltandomi, nell’ultimo vano tentativo di tradire la parola che nascondevano. E i rumori di cocci che sentirete venir giù dalle finestre non saranno come sempre ci hanno raccontato il modo di salutare il nuovo anno promettendogli servizi di piatti nuovi in cui divorare altri 365 giorni (366 il prossimo) alla nostra vita. No. Saranno le parole che non mi sono uscite dalla bocca durante quest’anno, le parole che ho tenuto nei quaderni senza farle leggere mai a nessuno, quelle che ho dimenticato di scrivere perché sono venute a trovarmi in un momentaccio e le ho tralasciate, quelle che ho evitato di pronunciare perché le ritenevo scontate e infine quelle che ho solo sussurrato credendo che chi di dovere potesse sentirle lo stesso. Ecco, ognuna di queste sarà un rumore indecifrabile di cocci nel frastuono della notte di Capodanno.

Non è vero che non è mai troppo tardi, non è vero che tra rimorso e rimpianto c’è l’abisso di cui ci parlano, non è vero che sbagliando s’impara, non è vero che è meglio un uovo oggi che una gallina domani, non è vero che domani è un altro giorno, non è vero che il tempo sistema le cose. Il tempo le cose te le ruba e per dire che hai fatto tutto il possibile devi spendere fino all’ultimo abbraccio, fino all’ultimo sguardo, fino all’ultima parola, perché prima di rinunciarci devi poter giurare di aver fatto di tutto per capirlo questo mondo, che a me piace un casino.

———————————————————————————————–

Poi, se proprio vuoi dare la colpa a qualcuno delle cose che non hai fatto mettiti l’anima in pace con un bell’oroscopo…

 (Il seguente oroscopo è preso dal sito http://www.ilsalvagente.it)

Ariete: prudenza nei primi mesi, ma poi…

Irrazionali, a volte rissosi, impavidi ed egocentrici: per gli Ariete questo 2012 promette grandi occasioni a ritmo di colpi di fulmine e improvvise svolte. Ma per non essere troppo sballotolati dagli eventi, le stelle consigliano pazienza e riflessione.
Plutone in quadratura e Saturno in opposizione fino al 5 ottobre suggeriscono prudenza. Ma da quel momento in poi per i nati nella prima decade ( 21-31 marzo) è in arrivo una svolta decisiva, per la seconda decade (1-10 aprile) si prospettano mesi molto gratificanti, e per la terza decade (11-20 aprile) basta sovraccarico di stress.

Leone: grandi occasioni professionali 

Illuminati e risoluti. Salvo eccezioni, il 2012 ai Leone promette finalmente grandi occasioni sul piano professionale. Nonostante Giove, in quadratura fino all’11 giugno, ridimensioni le ambizioni in nome di un sano realismo, il trigono di Urano dona ai decisione, creatività e intraprendenza.
In amore, ai nati nella prima decade (23 luglio-2 agosto) Urano in trigono imprime una spinta evolutiva alle relazione amorose. I pianeti sussurrano promesse di serenità negli affetti per la seconda decade (3-13 agosto), mentre ai nati nella terza decade (14-23 agosto) gli astri assicurano decisioni lucide e nette: in arrivo per loro anche convivenze e matrimoni.

Sagittario: si muoverà più liberamente

Per il 2012 il mantra dei Sagittario sarà “muoversi più liberamente”. Marte in quadratura nel primo semestre e Giove in opposizione nel secondo avranno il merito di stimolare il senso critico: è l’occasione per dare un taglio netto a situazioni poco piacevoli e buttarsi in nuovi progetti. Questo è l’anno giusto per idee geniali e progetti luminosi.
In amore niente tattiche, drammi, complicazioni, rischi, inganni: la parola d’ordine è semplicità. Il bisogno di conquistare il proprio spazio vitale potrebbe prendere il sopravvento per i nati nella prima decade (23 novembre-2dicembre). Mentre per la seconda decade ( 3-11 dicembre), le stelle mettono in guardia da alti e bassi, possessività e piccole follie. Per i nati nella terza decade (12-21 dicembre), invece, l’anno si prospetta sereno, propizio, responsabile e allegro, single compresi.

Toro: approfittatene per chiedere di più

Travolgenti, ottimisti, ricettivi e ostinati. Quest’anno potrete puntare su l’appoggio di un trio planetario energetico e propulsivo: Plutone, Marte e Giove sono vostri alleati.

Tanti i nuovi interessi e tanta anche la voglia di liberarvi dai diktat della famiglia, del lavoro e da quelli che siete voi stessi ad imporvi. Marte vi regala energia, grinta e sicurezza in voi stessi che, insieme all’ottimismo che arriva dalla buona quadratura di Giove, renderanno il vostro 2012 quasi perfetto.
Unica pecca è infatti quella di Saturno che dal 6 ottobre è in opposizione, anche se ne risentiranno solo i nati della prima decade.
Il tutto arricchito da una buona dose di sensualità e seduttività che farà la vostra felicità e quella del partner. E, se per i single arrivano le gratificazioni di nuove storie, chi è già in coppia troverà il coraggio di chiudere un rapporto che non funziona più.
Le grandi novità riguardano però soprattutto il lavoro. I favoriti sono i nati della prima decade (21-30 aprile). Grazie a Plutone avrete il coraggio di chiedere di più: un aumento di stipendio, uno scatto di carriera o un ruolo di maggior potere.
Ma anche voi nati della seconda (1-10 maggio) e della terza (11-20 maggio) decade, entro giugno, potrete approfittare dei favori di Giove in congiunzione.

Vergine: alla scoperta di… tante novità

Volitivi, esuberanti, rigorosi e inquieti. Urano in ottava casa, Giove in nona e Saturno in seconda vi guideranno alla scoperta di posti nuovi. Un viaggio importante o un distacco dalla famiglia sono dei possibili progetti per questo 2012.

Nettuno, che dopo più di 160 anni torna in Pesci e si piazza così in opposizione al vostro segno, porta una ventata di cambiamento.
É ora di bilanci, soprattutto nei rapporti a due. Che si tratti del partner o di un socio in affari cambia il vostro atteggiamento verso gli altri e verso la vita. É arrivato il tempo di chiedervi cosa volete veramente e di adeguare i vostri rapporti ai nuovi desideri e alle attuali esigenze.
Con Plutone, Giove e Marte dalla vostra parte avete davanti un anno eccezionale, specie per il lavoro, ma tantissime anche le novità in amore. Istinto e passione vi condurranno a fare nuove conoscenze o a riscoprire il partner di sempre.
Per i nati della prima decade (24 agosto-2 settembre) il rapporto con il partner tende addirittura a farsi totalizzante. Vi sentirete vivi e adrenalinici e c’è anche la possibilità di mettere in cantiere un figlio. Per i nati della seconda (3-12 settembre) e della terza decade (13-22 settembre), dopo un primo semestre abbastanza intenso, il 2012 proseguirà tendenzialmente tranquillo.

Capricorno: arriva un nuovo modo di vedere le cose

Carismatici, ambiziosi, intuitivi e ottimisti. In fuga dalle responsabilità e aiutati dal trigono di Giove (edonismo, piacere, espansione), per buona parte dell’anno, sarete cullati dai piaceri della vita: teatro, cinema, vita notturna e sesso. Ma qualcosa sta cambiando, non solo intorno, ma soprattutto dentro di voi: avete un nucleo di energia pronto ad esplodere da un momento all’altro. Con Giove, che dopo 12 anni torna a darvi trigono dalla quinta casa (quella dell’amore) emozioni e sentimenti si faranno più intensi.

Attenti però a non farvi prendere da facili entusiasmi! Ambigua e contraddittoria si presenta la situazione dei nati della prima decade (22-31 dicembre): siete contesi tra Plutone che vi spinge ad affermarvi e Urano che tende a ridimensionare i vostri obiettivi.
Annata decisamente più tranquilla quella dei nati della seconda decade (1-10 gennaio): lasciati alle spalle problemi e frustrazioni, siete pronti a vivere quanto di buono questo nuovo anno vi offre. A risentire della quadratura di Saturno saranno soprattutto quelli della terza decade (11-20 gennaio): per voi, almeno fino a settembre, è richiesto sforzo sul fronte lavorativo ma chissà che questo non vi aiuti a capire che, forse, dedicate troppo poco tempo al privato.

Gemelli: un’alchimia di coincidenze felici

Meditabondi, estroversi, liberi e litigiosi. Alla ricerca di maggior spazio di libertà riuscirete ad ottenere una più incisiva indipendenza in tutti gli ambiti della vostra vita.

Nella prima metà dell’anno – a causa della lunga quadratura di Marte – ci sarà un po’ da penare, soprattutto nel lavoro. Verranno a mancare energia fisica e sicurezza in voi stessi e anche l’umore non sarà dei migliori.
A partire dal mese di giugno, però, con Giove dalla vostra parte le cose cominceranno a migliorare.
Voi nati della prima decade (21-31 maggio) dovete stare attenti alla quadratura di Nettuno che incoraggerà fantasie morbose e facili evasioni, rischiando così di scombussolare la vostra sfera emotiva. E in amore mettete in conto un nuovo incontro.
I nati della seconda decade (1-10 giugno) si lasceranno travolgere da un grande amore, sia che si tratti del solito partner sia un nuovo incontro. E a quelli della terza decade (11-21 giugno), più responsabili e costruttivi ma anche più selettivi del solito, le stelle consigliano di essere meno intransigenti e celebrali.
Ne guadagnerete in leggerezza e in occasioni. Vera nota dolente del vostro 2012, indistintamente dalla decade di appartenenza, saranno le incompatibilità familiari. Attenzione!

Bilancia: è il momento di cambiamenti o di mettere le radici

Narcisi, lungimiranti, contradditori e adrenalinici. Liberi dalle preoccupazioni e dalle responsabilità del 2011 guarderete al nuovo anno con ottimismo e curiosità. Se siete nati nella prima decade (23 settembre-2 ottobre) dovete tagliare con il passato ed entrare in una nuova fase. In ambito professionale è nell’aria un radicale cambiamento del vostro rapporto di lavoro o addirittura un cambio di rotta: nuovo lavoro, nuovi colleghi, nuovi obiettivi.

Fino a giugno attenti però alla pressione di un opposto Urano che potrebbe costringervi a prendere decisioni nette e rendervi un po’ insofferenti in famiglia. Voi nati della seconda decade (3-12 ottobre), complice  il trigono di Giove dalla nona Casa (dal 12 giugno), imparerete a valutare con ottimismo le nuove possibilità che vi si presenteranno e vi lascerete andare a tutto ciò che di bello la vita può offrirvi, compresa la possibilità di vivere una nuova storia d’amore.
Favorevoli i viaggi, lo studio, la cultura e lo sport. Per i nati della terza decade (13-22 ottobre) sarà invece un anno di radicamento, come vuole la congiunzione di Saturno. Questo è l’anno giusto per consolidare qualcosa che vi sta a cuore: potreste sposarvi, andare a convivere o dare una forma più strutturata al vostro rapporto di coppia.

Acquario: alcuni sogni si realizzano

Contestatori, appassionati, irascibili e reali. Il vostro sarà un anno vivace. Sfrutterete tutte le occasioni che vi si presenteranno.

Neanche Giove riuscirà a frenare la vostra sete di conoscenza e la vostra voglia di sperimentare nuove strade. Attivi e decisi, soprattutto i nati della prima decade (21-30 gennaio), sfrutterete questa annata anche per cercare un nuovo lavoro.
Favoriti soprattutto quegli ambiti professionali che richiedono dinamismo e tutte le professioni autonome. I mesi di giugno e luglio saranno molto favorevoli anche per l’amore. Gratificante il 2012 dei nati della seconda decade (31 gennaio-9 febbraio): senza ulteriori sforzi  raccoglierete i frutti del lavoro cominciato nel 2011 e godrete anche di una buona dose di fortuna.
Per voi le stelle prevedono grandi emozioni nella vita privata, soprattutto a partire da agosto. Potrebbe anche cominciare a frullarvi in testa l’idea di fare un figlio.
I nati della terza decade (10-19 febbraio) riusciranno a stabilizzare un progetto già avviato o a realizzare un ambizioso obiettivo. In amore consoliderete rapporti di vecchia data. E, a chi deciderà di buttarsi in nuove relazioni, gli astri rassicurano che si tratterà di rapporti destinati a durare nel tempo. Non mancheranno rotture per quelle storie che ormai non funzionano più.

Cancro: fantasiosi e combattivi

Comunicativi, affaticati, creativi e romantici. Sbalzi d’umore improvvisi caratterizzeranno questo vostro 2012. La causa? Giove in undicesima Casa fino a giugno vi rende equilibrati, ottimisti e progettuali ma Urano in quadratura tiene il freno tirato soprattutto in ambito professionale.

Molti di voi sentiranno il bisogno di dare una svolta decisiva alla propria vita. In prima fila ci siete proprio voi della prima decade (22 giugno-1 luglio) che volete rendervi autonomi dalla famiglia, sia mentalmente sia economicamente.
Sul fronte affettivo, invece, sarete impegnati in una coinvolgente e complicata relazione. Le stelle non escludono neanche la possibilità di una relazione parallela a quella ufficiale.
Voi nati della seconda decade (2-12 luglio) potrete invece rilassarvi e dedicarvi al rapporto a due. Situazione tranquilla anche in famiglia, ambito in cui avete già penato abbastanza lo scorso anno. Per voi della terza decade (13-22 luglio) un’insofferenza, vostra o del partner, sarà alla base dei vostri rapporti di coppia fino a settembre 2012. Ci saranno momenti critici e non mancheranno le rotture e i problemi in famiglia. Valutate con cautela possibili questioni legali o contrattuali: ricordate che Saturno rappresenta anche la legge.

Scorpione: tra curiosità e saggezza

Passionali, coraggiosi, energetici e onnipresenti. Voi scorpioncini dovete puntare sugli ultimi tre mesi dell’anno quando grazie a Saturno – che dopo 29 anni di assenza a partire da ottobre torna nel vostro segno – riuscirete a prendere decisioni sagge e responsabili, in qualunque ambito.

Adrenalinici e amanti delle complicazioni vi preparate a vivere un anno di insofferenza e, questa sensazione di incompletezza, vi abbandonerà solo a luglio quando finalmente intravedrete un approdo.
Nel lavoro Plutone vi suggerisce di chiedere che vi vengano riconosciute le vostre capacità e ottobre potrebbe essere il mese giusto per realizzare un ambizioso progetto lavorativo. In amore sarete un mix di sessualità e dolci fantasie.
I nati della prima decade (23 ottobre-2 novembre) riscopriranno il lato più romantico del rapporto di coppia: sono garantiti attimi di assoluta felicità. In famiglia, dopo un primo semestre caratterizzato da sotterranei desideri di fuga, nella seconda metà dell’anno svilupperete un maggiore senso di responsabilità.
Per i nati della seconda (3-12 novembre) e della terza (13-22 novembre) c’è il rischio, fino a giugno, che il vostro rapporto di coppia possa essere messo in discussione. Per molti di voi, complice Venere in ottava casa, non mancherà qualche stuzzicante fuori programma, magari anche solo a livello di fantasia.

Pesci: guidati dall’immaginazione

Propositivi, comunicativi, ispirati e spendaccioni. Ad una prima parte dell’anno ricca di nuovi stimoli, seguirà un semestre meno effervescente e scarseggeranno anche gli euro. In ambito lavorativo – con Marte in opposizione – non si escludono rotture, attacchi e sgambetti. Aiutati da Giove riuscirete però a non perdere l’ottimismo e, per i nati nella prima decade (20-29 febbraio), potrebbe scapparci un buon affare da prendere al volo.

Per i nati della seconda decade (1-10 marzo) le acque cominceranno a calmarsi a giugno ma, fino alla fine dell’anno, persisterà un’insoddisfazione di fondo determinata da Giove in quadratura.
Per voi della terza decade (11-20 marzo), a ottobre, è in arrivo una bella sorpresa. A fine anno riuscirete anche a far decollare o a consolidare ambiziosi obiettivi sui quali avete cominciato a lavorare nel 2011. E, se amate storie da mal di stomaco e notti insonni, avrete pane per i vostri denti.
Le stelle prevedono (soprattutto per i nati della prima decade) discussioni animate, rotture e successive riappacificazioni sia in coppia che in famiglia. Il vostro cielo risente dell’opposizione di Marte dalla settima casa (partner e soci) e della quadratura di Venere dalla quarta Casa (famiglia e intimità). La situazione si normalizzerà ad agosto: fino ad allora cercate di tapparvi le orecchie e di evitare discussioni
Annunci

One response to “Gli anni che passano a trovarmi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: